Amadeus Strumenti Musicali Corso Italia 385 Piano di Sorrento
Breaking News

Sorrentoedintorni.it News, Messaggi, Mercatino. Il sito Comunity degli abitanti della penisola Sorrentina

Calcio: Sorrento, futuro ancora incerto

Articolo  Sorrento
Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
Scritto da: Antonio Abbate Paese: Sorrento

Calcio: Sorrento, futuro ancora incerto

A venti giorni dall’ultimo incontro giocato, quello con l’Arzanese che, malgrado la vittoria per 3-0, vide la loro squadra uscire dai playoff e quindi retrocessa in D, i tifosi rossoneri non conoscono ancora quale sarà il loro futuro. Nei giorni successivi era cominciata a balenare la possibilità di un ripescaggio in Lega Pro, e si era rimasti in attesa del nuovo regolamento per i ripescaggi. Quando questo è stato pubblicato ci si è accorti che le modifiche apportate rispetto al passato andavano ancora una volta a penalizzare il Sorrento, che con le vecchie regole sarebbe stato sicuramente in pole position nella griglia delle ripescabili. Da quel momento è iniziata l’attesa per la graduatoria ufficiale. In Lega Pro ci avevano assicurato che sarebbe stata pubblicata all’indomani della conclusione dei playoff. Intanto cominciavano a circolare in rete delle graduatorie, palesemente fasulle, redatte da persone che evidentemente non avevano nemmeno letto il nuovo regolamento. Bastava questo però per capire che stava per nascere un altro guazzabuglio che sarà molto difficile sbrogliare in pochi giorni. Infatti, successivamente si è venuti a sapere che la graduatoria sarebbe stata pubblicata direttamente dalla FIGC. Sono passati altri sei giorni ma la graduatoria non è stata ancora resa nota, e al momento in cui scriviamo non è possibile sapere quando questo accadrà. Conoscere la posizione occupata dal Sorrento nella graduatoria dei ripescaggi è un dato importantissimo anche per la dirigenza rossonera e per l’amministrazione comunale. Se si scoprisse che il Sorrento ha scarse probabilità di ripescaggio in Lega Pro, la dirigenza potrebbe decidere di mollare tutto, azzerando eventuali posizioni debitorie, per ripartire senza zavorre con una nuova franchigia. Una buona posizione nella griglia dei ripescaggi, potrebbe indurli invece a fare tutto il possibile per risanare il bilancio, con la prospettiva di recuperare parte dell’esborso con i contributi federali futuri che si preannunciano più consistenti di quelli elargiti finora. L’amministrazione comunale, da parte sua, avrebbe interesse a mettere a norma l’impianto di illuminazione e la tribuna stampa, solo in presenza di elevate probabilità di ripescaggio. Con il Sorrento in D, o addirittura in Eccellenza, i suddetti rattoppi diventerebbero un qualcosa di superfluo. Purtroppo però la stessa federazione pretende che certi adempimenti, quali l’iscrizione al prossimo campionato e la messa a norma dell’impianto di gioco siano eseguiti entro una data stabilita, quasi sicuramente antecedente a quella in cui si verrà a sapere se il Sorrento potrà essere ripescato il Lega Pro. Ecco quindi che società e amministrazione comunale saranno costretti ad assumere decisioni importantissime per il futuro del Sorrento a scatola chiusa, ragion per cui tentano di rimandare le stesse nel tentativo di acquisire maggiore elementi di valutazione. Sul fronte societario intanto si continua a lavorare in incognito. I bene informati sostengono che c’è qualcuno intenzionato a rilevare la società attualmente in mano a D’Angelo e Scala. Gli amici di questi sono pronti a giurare che non ci sarà alcuna cessione, ma che semmai potrebbe esserci dei nuovi ingressi al fianco dei vecchi dirigenti. Una schiarita potrebbe aversi già entro le prossime 48 ore. Ai tifosi non resta che attendere, e pregare per la sopravvivenza della loro squadra.

Altri Articoli per: Sorrento
Cuffia professionale
Televisore Lg 32
Pino Daniele Antologia
ROSA E VINO...

Iscriviti alla Nostra Mailing List