Amadeus Strumenti Musicali Corso Italia 385 Piano di Sorrento
Breaking News

Sorrentoedintorni.it News, Messaggi, Mercatino. Il sito Comunity degli abitanti della penisola Sorrentina

Calcio: Montalto-Sorrento 1-2

Articolo  Sorrento
Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
Scritto da: Antonio Abbate Paese: Sorrento

Calcio: Montalto-Sorrento 1-2

Dopo la vittoria di domenica scorsa con la Leonfortese il Sorrento di Chiancone porta a casa altri tre punti superando per 2-1 il Montalto al termine di una vera e propria battaglia contro una squadra più affamata di loro che le ha tentate tutte per cercare di tirarsi fuori da penultimo posto in classifica. I giocatori di casa hanno provato in tutti i modi, leciti e non leciti, a sopraffare i rossoneri a stento frenati dalla terna arbitrale che a quanto ci è stato riferito, al rientro negli spogliatoi a fine gara se l’è vista veramente brutta, ed è riuscita ad uscirne indenne solo grazie alla protezione della forza pubblica. Purtroppo, in mancanza di fotografi ed operatori TV di questa gara non esistono nemmeno foto o filmati, ma per capire cosa è successo basterebbe vedere la faccia di Pippo Viscido un paio di ore dopo la fine dell’incontro. Il piccolo gladiatore rossonero girava per il Motel di Sala Consilina con l’occhio destro annerito e il naso gonfio, e cercava di fare un bilancio dei calci presi e di quelli dati, insieme ad Emanuele D’Ambrosio, un altro di quelli che non si è tirato indietro, ed ha restituito colpo su colpo, nonostante gli insulti che gli piovevano addosso dagli spalti. 

Il Sorrento si è difeso come meglio ha potuto nel corso dei primi quarantacinque minuti rinunciando anche a contrattaccare. Poi quando ad inizio ripresa si è accorto che gli avversari cominciavano ad accusare la stanchezza è venuto fuori ed ha piazzato due colpi da ko con Esposito e Majella.  Ad un quarto d’ora dalla fine una sfortunata deviazione di Caldore su un innocuo tiro da trenta metri di Quintoni spiazzava Lombardo permettendo ai padroni di casa di accorciare le distanze, costringendo i sorrentini a dover affrontare un finale di gara al calor bianco. 

Un tuffo in area rossonera di Quintoni punito con un ammonizione; un gol annullato al montaltino Gagliardi per un fuorigioco evidentissimo; l’espulsione di Maglione in pieno recupero per una gomitata aerea ai danni di Noto, rendevano ancora più incandescente il finale. Al fischio di chiusura mentre la terna arbitrale tentava di rifugiarsi negli spogliatoi, incappando in qualche piccolo imprevisto, i rossoneri decidevano saggiamente di restare in campo tutti uniti in attesa che la forza pubblica bonificasse gli spogliatoi allontanando i facinorosi. 

Al tirar delle somme possiamo dire di aver visto un Sorrento non bello ma concreto, che non si è lasciato intimorire, ha risposto colpo su colpo, ed è riuscito a tornare a casa con tre preziosissimi punti che lo allontanano dalla zona calda della classifica. Tutto un'altra squadra rispetto a quella che, in una situazione analoga, le aveva prese in tutti i sensi dal Neapolis facendo dire al tecnico di allora, Roberto Sosa, di aver visto in campo troppe “signorine” con la maglia rossonera. Ieri, tutti hanno portato il loro contributo alla vittoria. I più appariscenti sono stati i due realizzatori, Majella ed Esposito, ed il portiere Lombardo che con le sue parate ha impedito al Montalto di andare a segno. Ma anche gli altri hanno dato il loro apporto e nessuno ha tirato indietro la gamba. Segno questo che la squadra è unita e pronta a combattere per ricambiare l’affetto tributatogli dai tifosi rimasti fedeli. 

A questo punto permettetemi di  spendere alcune parole di ringraziamento per quelli otto tifosi del Sorrento che sono stati “fatti accomodare” nel settore ospiti senza nemmeno un ombrello per ripararsi dalla pioggia, mentre nella tribuna di fronte il pubblico di casa è potuto entrare con ombrelli di tutti i tipi. 

 

Questa la cronaca dell’incontro:

 

2’ Cross dalla destra di Sorrentino, irrompe Quintoni e calcia a rete Lombardo salva d’istinto alla Garella respingendo di piede. 5’ Le Piane, pressato da Gabbiano, si tuffa in area ma l’arbitro non abbocca. 7’ Tiro di Quintoni dai 20 metri. Lombardo blocca in tuffo. 16’ Cross dalla destra di Sorrentino, Bilello da distanza ravvicinata conclude debolmente, consegnando il pallone nelle mani di Lombardo. 30’ Cross dalla destra di Sorrentino, Merenda anticipa Noto, con una mano, e mette in rete. L’arbitro annulla e mostra il cartellino giallo al numero cinque dei calabresi. 33’ Rilancio sbagliato di Lombardo. Bilello si impossessa del pallone e tira in porta da 40 metri. Noto salva in corner con un colpo di testa. 39’ Ammonito Caldore per fallo su Manfrè. 42’ Cross dalla destra di Sorrentino, Gabbiano anticipa Manfre di testa e mette in corner. 45’ + 3 Corner dalla bandierina di Manfrè, smanaccia Lombardo, Sorrentino conclude alto. 

47’ Le Piane si tuffa nuovamente in area reclamando il calcio di rigore ma rimedia solo un cartellino giallo. 50’ Finalmente il Sorrento mette fuori la testa: lancio in verticale di Lalli per Schiavone. Uscita disperata di Fabiano che riesce ad arrivare sul pallone una frazione di secondo prima di Schiavone. 56’ Primo cambio della partita. Nel Sorrento entra Lettieri al posto di Lalli. 59’ Punizione dai 25 metri per il Sorrento. Majella calcia sulla barriera. Sul prosieguo dell’azione tiro di Majella deviato in angolo da Maglione. 60’ Combinazione Lettieri - Majella - Esposito che si ritrova a tu per tu con Fabiano in uscita superandolo con un pallonetto che si insacca a fil di palo. 62’ Sostituzione nel Montalto. Entra Gagliardi esce Catalano. 63’ Ammonito Avagliano. 67’ Contropiede sprecato dal Sorrento. Sul capovolgimento di fronte Lombardo salva su Gagliardi e poi effettua un rinvio lungo per Majella che effettua uno stop magistrale, supera Sansone e batte per la seconda Fabiano in uscita con un pallonetto dai 20 metri. 69’ Seconda sostituzione nel Montalto. Entra Mazzei esce Le Piane. 72’ Altro tuffo in area rossonera, questa volta ad opera di Quintoni, ed altro cartellino giallo per simulazione. 75’ Tiro dai trenta metri di Quintoni che  deviato da Caldore spiazzava Lombardo permettendo ai padroni di casa di accorciare le distanze. 76’ Seconda sostituzione nel Sorrento. Entra Ferraro, esce Schiavone. 77’ Terza sostituzione nel Montalto. Entra Nanci esce l’ammonito Quintoni. 79’ Punizione dal limite di Gagliardi. Lombardo vola all’incrocio e respinge l’insidia. 82’ Altra punizione per il Montalto. Questa volta il tiro di Sorrentino scavalca la traversa. 83’ Terza sostituzione nel Sorento. Entra Elefante al posto di D’Ambrosio. 84’ Viscido ammonito per proteste. 86’ Tiro dalla distanza di Esposito deviato in corner dalla schiena di un difensore. 89’ Gol in mischia del Montalto con Gagliardi, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Si scatenano le proteste. Gioco sospeso per circa due minuti. In campo vola di tutto. 91’ Pallone vagante in area rossonera. Lombardo salva in corner. 94’ Cartellino rosso per Maglione reo di aver colpito Noto con una gomitata. 96’ L’arbitro fischia la fine e scappa negli spogliatoi. I sorrentini vanno a salutare gli otto tifosi presenti nel settore ospiti e poi si fermano a centro campo in attesa di ricevere l’ok per poter rientrare pure loro negli spogliatoi (foto sopra).

Altri Articoli per: Sorrento
Accordatore Seiko Sat-100
Console Wii (Wii Sport incluso)
Pallina rossa con stelle
THE FLOWER OF MY HEART

Iscriviti alla Nostra Mailing List