Amadeus Strumenti Musicali Corso Italia 385 Piano di Sorrento
Breaking News

Sorrentoedintorni.it News, Messaggi, Mercatino. Il sito Comunity degli abitanti della penisola Sorrentina

Calcio: Sorrento-Due Torri 0-1

Articolo  Sorrento
Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
Scritto da: Antonio Abbate Paese: Sorrento

Calcio: Sorrento-Due Torri 0-1

Sorrento (4-5-1): Lombardo; Gabbiano, Ferrara, Noto, Raimondo; Esposito, Viscido (84’ Lettieri), Della Ventura (80’ Pignatta), Ferraro, Schiavone; Majella. A disposizione: Di Costanzo, Di Somma, Avagliano, Caldore, Elefante, D’Ambrosio, Bruno. Allenatore: Chiancone.

Due Torri (3-5-2): Ingrassia; Tricamo, Matinella, Cassaro; Acquaviva, Scarfiddi (76’ Duro), Provenzano, Calafiore, Lima (46’ Cicirello);  Puntoriere, Gaglio.  A disposizione: Paterniti, Caraci, Treppiedi, Compagno, Sabella, Briatore, Fantino. Allenatore: Venuto. 

Arbitro: Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta. Assistenti: Cortese e Paglianiti entrambi di Vibo Valentia.

Ammoniti: Ferraro, Ingrassia, Duro, Ferrara, Schiavone

 

Quella di oggi per il Sorrento doveva essere la partita della svolta. Battere La Due Torri per tirarsi definitivamente fuori dalla bassa classifica. Purtroppo, più che di una svolta si è trattato di una vera e propria inversione ad U. La Due Torri si è preso i tre punti ed il Sorrento ha dilapidato quanto di buono aveva fatto nelle ultime due giornate. La colpa principale di questa sconfitta è da addebitare a Chiacone, che pur disponendo dell’organico al completo è sceso in campo con una formazione rinunciataria, con il solo Majella all’attacco, per giunta consegnando le chiavi del gioco a Della Ventura che ogni volta che riceveva il pallone lo teneva per troppo tempo e poi lo passava sistematicamente indietro o di lato permettendo agli avversari di risistemare la difesa. Le uniche azioni pericolose del Sorrento sono venute da iniziative isolate di Raimondo, Viscido e Schiavone, o da calci piazzati. Majella ha avuto tre o quattro occasioni ma non è riuscito a sfruttarne nemmeno una. La tattica adottata da Chiancone può andar bene contro formazioni che attaccano, ma risulta poco efficace quando la squadra avversaria si chiude in difesa. A quel punto diventa molto difficile arrivare al tiro. Cosa che è puntualmente accaduta. Alla fine una disattenzione della difesa ha permesso a Matinella di battere Lombardo da pochi passi e di portarsi via l’intera posta. Comunque, già in precedenza i siciliani erano andati vicino al gol con un tiro di Puntoriere respinto dal palo interno a Lombardo ormai battuto. Una volta incassato il gol, Chiancone ha cercato di rimediare, togliendo Della Ventura e Viscido per Pignatta e Lettieri ma ormai la barca era già finita contro gli scogli.

Questa le azioni salienti dell’incontro:

2’ cross di Viscido dalla sinistra, irrompe Majella ma invece di colpire di testa colpisce di petto appoggiando palla al portiere.
15’ Tiro di Calafiore dai trenta metri con palla che sfiora la faccia esterna della traversa, sotto lo sguardo attento di Lombardo.
18’ Provenzano tenta una improbabile conclusione a rete da quaranta metri. La palla esce a lato.
19’ Passaggi filtrante di Lima per Punturiere che batte a rete da posizione defilata. Lombardo devia in corner con il piede destro. Sul cross dalla bandierina, colpo di testa di Tricamo con pallone che sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Lombardo.
22’ Azione in velocità Raimondo, Schiavone, Viscido, Raimondo con cross di quest’ultimo dalla linea. Majella questa volta ci arriva con la testa, ma la conclusione è ancora fiacca.
33’ Majella fa tutto da solo. Entra in area da sinistra e tira. Pallone alle stelle.
41’ Angolo di Schiavone dalla destra. Colpo di testa del solito Majella. Questa volta ben assestato, ma Ingrassia si distende in tuffo e respinge.
43’ Punizione di Majella dai venticinque metri con palla ben indirizzata. Ingrassia ci arriva nuovamente e devia oltre la traversa.
44’ Schiavone sfonda a sinistra e scarica ad Esposito.Tiro fuori misura di quest’ultimo che diventa un assist per Majella che però non riesce ad addomesticare il pallone.
59’ Punizione dalla tre quarti per il Due Torri. Il pallone finisce a Puntoriere che batte a rete colpendo il palo interno alla sinistra di Lombardo.
61’ Percussione di Gabbiano con tiro telefonato che si spegne tra le mani di Ingrassia.
79’ Altra punizione  dalla tre quarti per il Due Torri. Questa volta pallone il finisce a Matinella che lo infila in rete battendo Lombardo.
88’ Ingrassia tocca con le mani un pallone passatogli da un compagno. Punizione a due per il Sorrento mezzo metro dentro il vertice dell’area di rigore. Il tiro di Lettieri è respinto dalla barriera.
89’ Schiavone cade in area siciliana. Per l’arbitro è simulazione. 

Altri Articoli per: Sorrento
Pallina oro
Console Wii (Wii Sport incluso)
Bracciale con abete
BOUQUET SORPRESA

Iscriviti alla Nostra Mailing List