Amadeus Strumenti Musicali Corso Italia 385 Piano di Sorrento
Breaking News

Sorrentoedintorni.it News, Messaggi, Mercatino. Il sito Comunity degli abitanti della penisola Sorrentina

Calcio: Sorrento-Hinterreggio 2-0

Articolo  Sorrento
Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
Scritto da: Antonio Abbate Paese: Sorrento

Calcio: Sorrento-Hinterreggio 2-0

Sorrento-Hinterreggio 2-0, i gol arrivano nei minuti finali Sorrento (4-4-2): Lombardo; Gabbiano, Noto, Ferrara, Raimondo (70’ Esposito); Ferraro, Viscido, Della Ventura (65’ Polichetti), Lettieri; Bruno (52’ Schiavone), Pignatta. A disposizione: Franza, Ciampi, Di Somma, Caldore, D'Ambrosio, Elefante. Allenatore: Pirone. Hinterreggio (4-3-2-1): Trani (2' Parisi); Filidoro, Corso, Papasidero, Morabito; Manganaro (72’ Neri), Lavrendi, Forgione; De Marco, Meduri; Crisalli (84’ La Villa). A disposizione: Cambareri, Spanò, Pellicanò. Allenatore: Ferraro. Arbitro: sig. Luciani di Roma 1. Assistenti: Fagnani e Rizzotto. Reti: 87’ Noto (S), 92’ Esposito (S). Ammoniti: Corso (H), Ferrara (S). Note: Spettatori 300 circa. Angoli: 10-4. Rec.: 2' pt, 3' st.

 

Grazie a due reti segnate nei minuti finali del match (da Noto ed Esposito) il Sorrento batte la coriacea compagine dell’Hinterreggio e si assicura, almeno momentaneamente, una posizione di classifica che le permetterebbe di giocare il play out sul proprio campo. Con la classifica attuale i rossoneri affronterebbero la Battipagliese. Per conoscere l’esito definitivo bisognerà comunque attendere i risultati dell’ultima giornata di campionato in programma domenica prossima con Sorrento, Battipagliese e Noto impegnate tutte e tre in trasferta rispettivamente con Tiger Brolo, Orlandina e Agropoli. L’incontro odierno era molto importante e qualcuno dei sorrentini si è lasciato condizionare emotivamente dalla posta in palio ed ha reso meno di quanto ci si aspettasse. L’incontro si apriva immediatamente con un occasione favorevole ai rossoneri. Lettieri duettava con Pignatta e si proiettava in area avversaria obbligando il portiere Trani ad una uscita spericolata. In questa occasione l’estremo difensore ospite si infortunava ed era costretto a lasciare il posto al dodicesimo Parisi. L’Hinterreggio sistemava quasi tutti gli uomini a difesa della propria area di rigore con l’intenzione di colpire i veloci De Marco, Meduri e Crisalli. Per paura di essere trafitti in contropiede i rossoneri attaccavano con parsimonia ma riuscivano ugualmente a creare alcune occasioni da gol. Al 9’ su assist di Ferraro Pignatta concludeva con una girata di poco a lato. Al 13’ ancora Pignatta sfiorava il gol con un diagonale dal limite. Al 22’ lancio di Noto dalle retrovie per Lettieri che toccava per Ferraro, altra sponda a favore di Bruno che concludeva centralmente facilitando la parata di Parisi. Un minuto dopo tiro al volo di Raimondo che colpiva un difensore ospite. Al 25’ i reggini, tutt’altro che remissivi, si rendevano pericolosi con una veloce incursione sula sinistra di Meduri che crossava al centro per Crisalli. Il tiro di questi era parato dall’attento Lombardo. Nei minuti seguenti il Sorrento si procurava altre due occasioni da rete con Ferraro (tiro al volo su cross di Raimondo che non centrava il bersaglio) e con Gabbiano (cross fuori misura dalla destra che faceva la barba alla traversa) poi però rischiava seriamente di subire il gol. Forgione vinceva un rimpallo sulla tre quarti e veniva a trovarsi tutto solo davanti a Lombardo scoccando un tiro a botta sicuro che colpiva il palo interno e ritornava in campo. Lo scampato pericolo intimoriva ulteriormente i rossoneri e nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo il gioco ristagnava a centrocampo. Ad inizio ripresa i reggini si rendevano nuovamente pericolosi con un azione in contropiede di Meduri che saltava Gabbiano e si presentava in area sorrentina ma non riusciva a concludere. Il pallone finiva a Forgione che da ottima posizione mancava il bersaglio di pochi centimetri. Al 51’ conclusione dal limite di Crisalli, con Lombardo che vola deviando oltre la traversa. A questo punto Pirone decide di mandare in campo Schiavone togliendo Bruno. Pochi secondi dopo il suo ingresso in campo Schiavone ha sul piede un occasione colossale ma non riesce a concludere. Sul prosieguo dell’azione il pallone finisce a Della Ventura che effettua un tiro da fuori che viene alzato oltre la traversa da Parisi. Da questo momento in poi i rossoneri si riversano in attacco costruendo diverse occasioni da rete. Per brevità ne menzioniamo solo le principali: Al 61’ Schiavone sfonda centralmente obbligando Corso ad atterrarlo al limite dell’area. Il tiro di punizione di Della Ventura viene deviato in corner. Al 63’ Pignatta induce al fallo Manganaro. Questi abbocca e l’arbitro concede il rigore. Si incarica della trasformazione Della Ventura che spiazza Parisi ma colpisce il palo. Fallito il calcio di rigore i sorrentini si riversano in attacco con maggior impeto. Pirone manda in campo anche Polichetti ed Esposito, togliendo Della Ventura e Raimondo. Il Sorrento riesce ad andare in rete prima con Schiavone e poi con Esposito con due azioni molto simili ma in entrambi i casi l’arbitro annulla per fuorigioco. Altre volte il gol viene mancato per una questione di centimetri o per una conclusione affrettata I reggini si rendono a loro volta pericolosi con un paio di azioni in contropiede. All’ 88’ finalmente il risultato si sblocca. Lettieri smista per Polichetti. Passaggio filtrante per Pignatta che fa da sponda per Noto che supera Parisi con un tiro da breve distanza. Subito il gol i reggini provano a reagire e finalmente allentano le maglie della difesa. Ne approfitta Roberto Esposito che, in pieno recupero, ricevuta palla al limite dell’area la porta avanti di qualche metro e poi batte per la seconda volta Parisi con un tiro a giro che si insacca alla sua sinistra a fil di palo. Due a zero. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro e l’arbitro fischia la fine. Da martedì si ritorna al lavoro per preparare l’incontro con il Tiger Brolo. Con il buonsenso di entrambe le società sono stati risolti i problemi di coabitazione con il Sant’Agnello. Il Sorrento anticiperà i propri allenamenti di circa mezzora per poi lasciare il campo ai santanellesi.

Altri Articoli per: Sorrento
Pallina rossa con stelle
Spartiti Allevi JOY
DODI BATTAGLIA  GRANDI MUSICISTI ITALIANI CON CD
NINTENDO Wii Play + telecomando Wii bianco

Iscriviti alla Nostra Mailing List