Amadeus Strumenti Musicali Corso Italia 385 Piano di Sorrento
Breaking News

Sorrentoedintorni.it News, Messaggi, Mercatino. Il sito Comunity degli abitanti della penisola Sorrentina

Calcio: Il Sorrento perde 2-1 con la Battipagliese e retrocede in eccellenza

Articolo  Sorrento
Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
Scritto da: Antonio Abbate Paese: Sorrento

Calcio: Il Sorrento perde 2-1 con la Battipagliese e retrocede in eccellenza

Termina in malo modo per il Sorrento la sfida dei playout con la Battipagliese. A fine partita, mentre i tifosi ospiti stavano ancora festeggiando la salvezza in tribuna sud, un gruppo di ultras rossoneri si portava presso gli ingessi degli spogliatoi con fare minaccioso ma veniva prontamente disperso dalle forze dell’ordine. Calmate le acque si poteva finalmente accedere alla sala stampa dove però si presentava solo l’allenatore della Battipagliese Squillante. Quello rossonero, Pirone, a causa della tensione accumulata nel corso del match, veniva colto da un improvviso malore e una volta ripresosi rifiutava il ricovero in ospedale preferendo tornarsene a casa. 

Alcuni rappresentanti degli organi di informazioni restavano ancora in sala stampa fino alle 19.15 in attesa di qualcuno del Sorrento che venisse a commentare l’incontro, ma nessuno si presentava.

Eppure ad inizio ripresa dopo la fortunoso rete messa a segno da Elefante con la complicità del portiere ospite tutto sembrava filare a favore dei rossoneri. Nel corso del primo tempo la Battipagliese si era resa pericolosa in una sola occasione al 31’ con un tiro da molto lontano di Cirillo deviato in corner da Lombardo che nell’occasione batteva con la spalla sinistra contro il palo della porta procurandosi una forte contusione. Il portierone rossonero restava a terra per un paio di minuti, e una volta rialzatosi decideva stoicamente di proseguire l’incontro. 

Il Sorrento nel corso del primo tempo aveva sprecato due ghiotte occasioni per portarsi in vantaggio. Al 14’ con Elefante che a conclusione di una veloce manovra iniziata da Viscido e proseguita da Caldore, si ritrovava sul piede un pallone invitante che indirizzava in porta scheggiando la parte superiore della traversa. Al 22’ con Lettieri che in un azione analoga non riusciva a trovare il tempo per la conclusione e veniva anticipato dal portiere.    

Realizzata la rete del vantaggio tutto sembrava filare a favore del Sorrento. Poi però Pirone decideva di sostituire Caldore che era stato impiegato come esterno sinistro di difesa in assenza di Raimondo (squalificato) e Avagliano (infortunato). Per quale motivo non è stato possibile appurarlo. Al suo posto entra il giovane D’Ambrosio, un mediano. L’errore è subito chiaro a tutti. Le qualità del ragazzo non sono in discussione, ma in quel ruolo non può assolutamente giocarci. Se proprio era necessario sostituire Caldore si doveva trovare un'altra soluzione. Lettieri, Polichetti ed Esposito che ha giocato in quel ruolo per mezzo campionato erano senz’altro più adatti di D’Ambrosio.

L’errore costa carissimo al Sorrento. Appena messo piede in campo D’Ambrosio si vede sfuggire Compierchio in piena area ed istintivamente allunga un braccio per trattenerlo. Per l’arbitro è fallo da rigore con conseguente espulsione del povero D’Ambrosio. Trasforma lo stesso Compierchio con un tiro a cucchiaio alla sinistra di Lombardo (il lato della spalla infortunata).

Il pareggio sarebbe ancora favorevole al Sorrento, ma al 73’ Agresta porta in vantaggio la Battipagliese con un tiro al volo dal limite che va ad insaccarsi all’incrocio dei pali alla destra di Lombardo. Dopo il gol di Agresta l’incontro viene sospeso per circa 5 minuti per poter prestare soccorso ad un fotografo di Battipaglia colto da malore. Per lo sfortunato fotografo si rende necessario il ricovero in ospedale. 

Alla ripresa del gioco si capisce subito che il Sorrento non è più in grado di ribaltare la situazione e che c’è solo da aspettare il fischi finale che decreterà la terza retrocessione consecutiva del Sorrento. Nei restanti minuti c’è solo da registrare l’allontanamento dalla panchina del DS rossonero Ernesto Marino e l’espulsione di Viscido in pieno recupero per un applauso all’arbitro dopo un ammonizione per gioco scorretto. 

Altri Articoli per: Sorrento
Alviero Martini 139
BOUQUET SORPRESA
Wii Fit + Wii Balance Board
Ray Ban 3025

Iscriviti alla Nostra Mailing List